A 14 anni può cambiare sesso anche senza il consenso del genitore


Lo scorso 27 febbraio la Corte Suprema della British Columbia, Canada, ha stabilito che una quattordicenne può sottoporsi a un trattamento a base di iniezioni di testosterone senza il consenso dei suoi genitori. La Corte ha dichiarato inoltre che se la madre o il padre verrano sorpresi a riferirsi a lei utilizzando un pronome femminile, o chiamandola col suo nome di nascita, o ancora cercando di farla desistere dal trattamento, verranno riconosciuti colpevoli di violenza familiare ai sensi del Family Law Act.

LA SCUOLA PROTEGGE QUINN

La storia di Maxine (questo il nome scelto dai media locali), raccontata a più riprese da The Federalist, inizia a diventare un “caso” quando la ragazza ha solo 12 anni: è…



Guarda l’ariticolo completo su sanctis.org

Lascia un commento