Il sondaggio sull’eutanasia dell’Ordine dei medici britannico è «ingiusto e illegale»


Quattro medici hanno lanciato una campagna di raccolta fondi nel Regno Unito per sostenere le spese legali dopo avere fatto causa all’Ordine dei medici (Rcp) e al suo sondaggio «illegale» sull’eutanasia passiva (suicidio assistito). Lo racconta il Times parlando della controversa consultazione sulla “buona morte” tra i membri dell’Ordine condotta dal 5 febbraio all’1 marzo.

LE PROTESTE DEGLI ISCRITTI

Come raccontato a febbraio da tempi.it, il sondaggio aveva scatenato la protesta di molti medici e ora potrebbe finire davanti all’Alta corte. È la terza volta dal 2006 che l’Rcp chiede ai suoi membri quale posizione debba tenere nei confronti del suicidio assistito. Fino ad ora i medici hanno sempre risposto che l’Ordine deve continuare a mantenersi “contrario” e non “neutrale” o “favorevole”. Nel 2014, si è espresso contro la “buona morteR…



Guarda l’ariticolo completo su sanctis.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *