Educate Greta Thunberg al pensiero critico (e salvatela dal Nobel)


Educate Greta Thunberg, educatela a un pensiero critico. Educatela, liberatela dal cretinismo demagogico degli editorialisti di tutto il mondo che quando la guardano fanno “oh”, dagli incensi del Forum economico di Davos, dalla Commissione Ue e dalla Cop24 di Katowice, dal Premio Nobel per la Pace e da chi l’ha investita della missione di rappresentare sul pianeta un modello di determinazione, ispirazione e azione positiva.

Perché se è vero che attraverso i giovani si ricostruisce una società, il primo problema della società dovrebbe essere educarli. Cioè spalancare loro finestre e insegnare loro che diventare grandi è guardare fuori e respirare a polmoni pieni, non andare in brodo di giuggiole perché a 16 anni ne hanno già “pieni i polmoni”.

CHI È GRETA THUNBERG

Greta Thunberg non è uno scienziato, né un economista, né tantomeno un climatologo, si è formata sui luoghi comuni, è fermamente convinta che basti far sentire in colpa le persone per convincerle che è il tubo di scappamento della loro automobile a desertificare il Madagascar meridionale, e che il commissariamento di ogni attività umana risolverà la situazione. Ecco chi è Greta, una sana adolescente ignara dell…



Guarda l’ariticolo completo su sanctis.org

Lascia un commento